Chi siamo - Foto - Rassegna stampa - Segnalibri d'autore - Piccole storie d'amore (per i libri) - I ns amici - Contatti


Piccole storie d'amore (per i libri) - "Un momento sacro"

È un piacere, ogni sera, ritirare le Librerie degli Onesti: alcuni libri del mattino hanno ceduto il posto ai libri lasciati a mezzogiorno, i libri della sera si preparano speranzosi a ritrovare anch'essi un nuovo padrone nel giro di poco tempo. Si prendono le monetine dal salvadanaio ( perché chi non baratta lascia sempre una piccola offerta) e se i libri appena arrivati ne hanno bisogno si provvede a spolverarli e a dargli un'aggiustatina; poi si rimettono in bella fila, a nanna, aspettando di rimetterli in strada, il giorno dopo.
Una volta, in una cassettina un po' appartata, notammo che i libri erano sempre gli stessi da svariati giorni, eppure, ogni sera, si trovavano nel salvadanaio alcune monete. Per giorni e giorni, la libreria sembrava intatta ma, nonostante ciò, ogni sera c'era sempre qualche moneta nel bussolotto. Chi, ci domandavamo, trovava sensato lasciare un'offerta tutti i santi giorni senza prendere nessun libro in cambio? La storia è andata avanti per due settimane e finalmente, un caldissimo giorno di luglio si è svelato il mistero: alcuni muratori albanesi impegnati nei paraggi, dopo mangiato, si prendevano un libro ciascuno e poi, seduti all'ombra, passavano un'oretta sprofondati nella lettura. A fine pausa riponevano diligentemente i volumi.
Dopo qualche giorno i lavori sono finiti e i muratori sono andati via.
Quella sera abbiamo trovato un'offerta particolarmente generosa nel barattolo. E, finalmente, mancavano sette o otto libri.

<<< torna indietro



Aggiungi la tua piccola piccola storia - Clicca qui!




www.libreriedeglionesti.it - Tutti i diritti riservati - Webmaster Matteo Sudano